20 giu 2012

E-Privacy 2012 - Milano, 21 e 22 giugno 2012

Il 21 e 22 giugno a Milano si terra' E-privacy 2012 su "La riscoperta dei diritti civili nell'era digitale".
Sono lieto di partecipare come relatore con una presentazione dal titolo:

Il diritto all’autodeterminazione informativa ed il diritto alla riservatezza, all’integrità ed alla sicurezza di dati e sistemi informatici fra la tutela di nuovi e tradizionali diritti fondamentali nell’era di Internet. Quali limiti nella lotta alla criminalità grave e transnazionale?

Abstract dell'intervento
Dall’evoluzione della giurisprudenza costituzionale di molti Stati europei, della Corte di Giustizia dell’Unione europea e, seppur in modo minore, della giurisprudenza italiana, in casi aventi ad oggetto misure di contrasto, anche tecnologiche, alla criminalità, si può ricavare la nascita di nuove forme di manifestazione del diritto generale della personalità in Internet: il diritto all’autodeterminazione informativa ed il diritto alla riservatezza, all’integrità ed alla sicurezza di dati e sistemi informatici.
L’esigenza di tutela di questi “nuovi” diritti fondamentali deve confrontarsi con la necessità di contrastare forme gravi e transnazionali di fenomeni criminosi. Il bilanciamento di questi interessi contrapposti deve avvenire tenendo conto nelle nuove competenze penali dell’Unione europea dopo l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona.

Per visualizzare il programma utilizza il seguente link
http://e-privacy.winstonsmith.org/Programma_E-Privacy-2012.pdf
oppure clicca qui

Nessun commento:

Chi legge il mio blog - Blog Visitors