13 apr 2010

Caso "Google - Vivi Down": pubblicate le motivazioni della sentenza


Sono state pubblicate le motivazioni della Sentenza n. 1972 del 24 febbraio 2010 con cui il Tribunale di Milano in composizione monocratica, sez. IV pen., condanna il presidente del consiglio di amministrazione di Google Italy S.r.l., un membro del consiglio di amministrazione, entrambi poi nominati amministratori delegati, nonchè il responsabile della policy sulla privacy in Europa della stessa azienda, per il reato di cui agli artt. 110 c.p. e 167 D.lgs 196/2003, co. 1 e 2, perchè in concorso fra loro ed al fine di trarre profitto per Google Video (Italy) procedevano al trattamento illecito di dati personali, in particolare in violazione degli artt. 17, 23 e 26 dello stesso decreto, con nocumento per la persona interessata.
Non sono state accolte, invece, le argomentazioni sostenute dall'accusa con riferimento alla commissione dei reati di cui agli artt. 110 e 40, co. 2, c.p. e 595, co. 1 e 3 c.p. (offesa della reputazione dell'associazione Vivi Down e del soggetto interessato omettendo il corretto trattamento dei dati).
Per leggere le motivazioni della sentenza CLICCA QUI

..

1 commento:

UniromaTV ha detto...

Al seguente link potete vedere il servizio realizzato da UniromaTV dal titolo "La settimana multimediale a Valle Giulia"

http://www.uniroma.tv/?id_video=15546

Ufficio Stampa di Uniroma.TV
info@uniroma.tv
http://www.uniroma.tv

Chi legge il mio blog - Blog Visitors