09 ago 2008

Abuso d'ufficio: violazione di norme di legge e principio di imparzialità

SENTENZA N. 25162 UD.12/02/2008 - DEPOSITO DEL 19/06/2008

Il profilo della violazione di norme di legge, costitutivo della struttura del delitto di abuso d’ufficio, può ben sostanziarsi nella violazione del principio di imparzialità di cui all’art. 97 Cost. per la parte in cui ha diretto riguardo all’attività della pubblica amministrazione, esprimendo la regola di immediata applicazione del divieto di favoritismi e quindi dell’obbligo di trattare tutti i soggetti portatori di interessi tutelabili con la medesima misura. La Corte ha così concluso che è ravvisabile il delitto di abuso d’ufficio, per violazione del principio di imparzialità in questa particolare accezione, nel caso in cui il funzionario della Motorizzazione civile provveda sistematicamente al preferenziale disbrigo delle pratiche avviate da una specifica agenzia, a discapito delle altre agenzie di pratiche automobilistiche.
(massima di: http://www.cortedicassazione.it/)

Scarica la sentenza in pdf (download)

Nessun commento:

Chi legge il mio blog - Blog Visitors