24 apr 2008

La ratifica della Convenzione Cybercrime e la riforma dei reati informatici in Italia

Reati informatici, responsabilità da reato degli enti e prospettive di cooperazione da parte dei service provider. What's new?


Come noto la convenzione del Consiglio d'Europa sulla Criminalità informatica, aperta alla firma Budapest nel novembre 2001, è stata ratificata dall'Italia con la legge n. 48/2008 (clicca).
Sullo stato attuale delle ratifiche da parte dei Paesi europei ed extraeuropei vi consiglio di visitare il sito del Consiglio d'Europa (clicca).

Tale riforma ha previsto non solo novità sul piano del diritto penale sostaziale, ma anche sul piano del diritto processuale penale, nonchè in materia di responsabilità dipendente da reato degli enti collettivi.

Alla conferenza Octopus Interface 2008 (clicca) presso il Consiglio d'Europa, a cui ho partecipato in qualità di esperto, ed in particolare in sede plenaria , non solo si è illustrato lo stato attuale delle ratifiche ed indicati i Paesi che hanno comunque adottato la Convenzione quale guideline, ma sono state approvate anche le linee guida per la cooperazione fra law enforcement agencies e service provider (clicca).

Nella sezione "Presentazioni", dopo le numerose richieste che ho ricevuto, sarà presto disponibile lo schema relativo alle modifiche introdotte nell'ordiamento italiano, che ho utilizzato per le relazioni che ho tenuto ai seguenti seminari:

Nessun commento:

Chi legge il mio blog - Blog Visitors